Detrazione Infissi 2020: La Detrazione Fiscale Spiegata Semplice

detrazione infissi

Sei in procinto di sostituire i tuoi infissi e hai sentito parlare della detrazione fiscale?

In questo post troverai tutte le risposte alle tue domande sulla detrazione infissi 2020.

Scoprirai il significato della detrazione fiscale, la procedura e gli adempimenti per usufruirne; ti parlerò approfonditamente del bonus infissi 2020, e ti spiegherò quali sono i documenti da compilare e inviare all’ENEA.

L’articolo è piuttosto lungo e molto dettagliato, e per questo qui sotto troverai un indice degli argomenti che ti aiuterà a saltare alla parte che ti interessa senza leggere per forza tutto.

Mettiti comodo, si inizia!

Bonus infissi 2020: cos’è e come funziona?

Una breve precisazione prima di cominciare: la detrazione fiscale 2020 è presente nella legge di bilancio ma deve essere approvata. Nonostante sembri quasi ufficiale, come ogni anno avremo la conferma intorno a metà dicembre 2018.

Detrazione fiscale significato

La detrazione fiscale è “l’importo che il contribuente può sottrarre dall’imposta lorda (ossia il totale delle tasse sui redditi di cui si è debitori verso lo Stato)“.

Detta in parole semplici, è la cifra che lo Stato Italiano ti sconta dalle tasse che devi pagare.

Se vuoi sostituire gli infissi, devi sapere che esiste una tipologia di detrazione fiscale particolare, che è chiamata Bonus per il Risparmio Energetico ed è pari al 50% del costo sostenuto, e il cui importo viene rimborsato in 10 anni.

Per farti capire meglio come funziona la detrazione fiscale 2020, ho inserito qui sotto un piccolo esempio.

Bonus infissi 2020: esempio

Allora, mettiamo il caso che Francesco decida di sostituire i suoi infissi, come funziona in questo caso la detrazione fiscale?

Ecco un semplice esempio per capire meglio:

  • Francesco sostituisce gli infissi esistenti acquistando delle finestre del valore di 5.000€
  • La detrazione fiscale è del 50% ossia pari a 2.500€
  • Lo Stato restituisce a Francesco 250€ all’anno per 10 anni

Detrazione infissi procedura

bonus infissi

Ok, ora che hai capito cos’è la detrazione fiscale e come funziona, è giunto il momento di parlarti un po’ della procedura da eseguire per poterne usufruire.

Per aver diritto alla detrazione fiscale infissi, infatti, è necessario compiere le seguenti operazioni:

  1. Effettuare il pagamento
  2. Inviare le pratiche all’ENEA

Vediamo insieme passo per passo:

Pagamento

Attenzione, è assolutamente indispensabile che il pagamento venga effettuato tramite bonifico bancario speciale o bonifico postale speciale.

Un bonifico ordinario non basta.

Pertanto, quando effettui il pagamento, verifica che il bonifico sia apposito per detrazione fiscale.

Dal bonifico deve risultare:

  • la causale del versamento: basta inserire il numero e la data della fattura (es. pagamento fattura N.1528 del 15/02/19)
  • il codice fiscale di chi usufruirà della detrazione;
  • il codice fiscale o numero di partita Iva della ditta venditrice

Invio dei documenti all’ENEA

Questa parte è molto delicata.

Dopo aver effettuato il pagamento dovrai inviare la pratica Enea per via telematica.

Per inviare la pratica dovrai:

  1. Accedere al sito ufficiale Finanziaria Enea
  2. Iscriverti creando le tue credenziali d’accesso (username e password)
  3. Inserire i valori che ti verranno richiesti (dati anagrafici di colui che usufruirà della detrazione, altri dati riguardati il tuo edificio, ecc.)
  4. Inserire i valori che ti verranno comunicati dall’azienda venditrice al momento della stipula del contratto d’acquisto (prezzo degli infissi, valori energetici dei serramenti ecc)

Se ti stai chiedendo se è possibile effettuare questa procedura da solo, beh, la risposta non è così ovvia.

L’invio delle pratiche non è proprio cosa semplice, soprattutto se non sei abituato ad utilizzare internet.

Ti verranno richiesti dei dati molto specifici che dovrai compilare correttamente.

Per essere sicuro di non sbagliare, ti consiglio di rivolgerti a un tecnico specializzato (commercialista, geometra, architetto).

Detrazione infissi 2020: domande frequenti

Sostituzione Infissi: la detrazione è del 50 o 65?

La detrazione fiscale per la sostituzione degli infissi prevista per il 2020 è del 50%

Posso usufruire della detrazione se restauro infissi in legno?

No. La detrazione fiscale per risparmio energetico riguarda solo le operazioni finalizzate ad un risparmio energetico.

Dato che il restauro di serramenti in legno riguarda solamente un miglioramento estetico (e non termico) dell’infisso, non è possibile usufruire della detrazione fiscale.

Quali altre spese posso detrarre oltre a quelle della sostituzione degli infissi?

La detrazione fiscale per il risparmio energetico viene concesso se effettui delle operazioni che ti permettono di ottenere un miglioramento termico della tua abitazione e di conseguenza un risparmio energetico.

In particolare, l’ecobonus 2020 del 50% riguarda tutte le spese sostenute per l’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi e schermature solari (tende da sole, tapparelle, ecc).

Non solo infissi e serramenti, ma anche:
– sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza pari almeno alla classe A di prodotto
– acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili

Sostituzione Infissi Detrazione: Causale Bonifico?

Una delle domande più frequenti è la seguente “cosa devo scrivere nella causale del bonifico per usufuire della detrazione fiscale?“.

La risposta è molto semplice: devi semplicemente indicare il numero e la data della fattura (es. pagamento fattura n.1234 del 01/02/2020).

Attenzione! L’importante è che il bonifico sia specifico per detrazione fiscale (un bonifico ordinario non è valido per usufuire della detrazione).

Sto costruendo una casa, posso usufruire di questa detrazione fiscale?

No, questa tipologia di detrazione fiscale è stata creata appositamente per coloro che effettuano un’operazione finalizzata a migliorare il risparmio energetico della propria abitazione, tramite, ad esempio, la sostituzione degli infissi esistenti con infissi più performanti.

Nel caso di una nuova costruzione, non essendoci alcun miglioramento in termini di risparmio energetico, potrai usufruire di altre tipologie di detrazione fiscale.

Se vivo in una casa con la formula del comodato gratuito? 

Se vivi in una casa con formula del comodato d’uso gratuito, puoi usufruire della detrazione fiscale.

La legge dice infatti che possono usufruirne “i proprietari o nudi proprietari, i locatari o comodatari, il familiare convivente e chiunque abbia un diritto di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)

Esiste un limite massimo di spesa che posso detrarre?

Si, non puoi superare i 60.000 euro

Chi può beneficiare del bonus infissi 2020?

Può beneficiarne:
– proprietario
– locatario
– comodatario
– il familiare convivente
– chiunque abbia un diritto di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie).

Conclusioni

Bene, siamo arrivati alla fine di questa lunga guida sulla detrazione infissi 2020.

Spero di aver chiarito tutti i tuoi dubbi e risposto alle tue domande.

Se avessi bisogno di altre informazioni, contattami utilizzando il form qui in basso.

Vuoi scoprire quale è il miglior rivenditore di Infissi nella tua zona?
Clicca qui e scoprilo subito: Trova rivenditore” 

6 commenti

  1. Buongiorno.
    Devo sostituire una finestra, per cui usufruirò della detrazione fiscale per risparmio energetico, secondo le procedure indicate sul Vs sito. Siccome sostituirò io stesso la finestra, la domanda è:
    ” Posso portare in detrazione l’importo di spesa della finestra, con la sola fattura del negozio?”

  2. Salve,
    dovrei fare una sostituzione parziale di alcuni infissi della mia casa. Posso usufruire della detrazione fiscale al 50%?
    grazie

  3. Posso fare al rivenditore degli infissi più di un bonifico e avere ugualmente la detrazione fiscale ? grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *