Arredamento Minimal: Quali Infissi Scegliere per la Casa

arredamento minimal

Lo stile minimal è sempre più presente nelle nostre case, insieme ai colori chiari, le linee pulite e le sfumature di grigio e nero.
L’arredamento minimal che ha invaso le case lo scorso anno era incentrato su diversi motivi geometrici e sulle forme squadrate.

Al giorno d’oggi le case sono più piccole, dunque il minimal ha aiutato le persone a scegliere solo i mobili che servono, a puntare sull’essenziale. Un vero e proprio addio ai grandi armadi e ai tavolini ingombranti.
Questo stile esalta gli aspetti essenziali di una casa, come i divani e la cucina, e si concentra sull’ eleganza e semplicità. 

Quando si vuole ristrutturare una casa, senza eliminare il proprio arredamento minimal, bisogna acquistare degli oggetti che siano in sintonia con il resto della casa.

Quali finestre scegliere per un arredamento minimal


Nel caso delle finestre, i migliori da abbinare ad un arredamento minimal possono essere in PVC o in legno alluminio, che si accostano bene alle linee semplici minimaliste ma donano all’ambiente due diverse visioni, vediamo quali:

Finestre in legno alluminio e l’effetto naturalezza

Affini ai colori pastello utilizzati nel 2018, le finestre in legno alluminio donano alla stanza minimalista un effetto molto “zen”. Questi infissi hanno la struttura in legno e uno strato di alluminio esterno che è molto sottile ma rende la finestra molto robusta.
La composizione di queste finestre appostano alla stanza un effetto naturalezza, specie se abbinati a mobili in legno

Finestre scorrevoli in PVC e l’eleganza

Utilizzate in molte case, le finestre scorrevoli in PVC hanno una vasta gamma di modelli da abbinare a qualsiasi stile della casa, grazie anche alle diverse colorazioni che possono essere lucide o opache. 

Per un arredamento minimal, le finestre in pvc da acquistare devono essere di tinta unica e lisce. Si consiglia di optare per un colore neutro, in modo da non dover avere problemi quando ci sarà un cambiamento di arredamento. 

Quali porte scegliere per una casa minimal

Le porte filo muro sono le più adatte per interni moderni e minimal ed è possibile scegliere delle porte per interni in vetro oppure a scomparsa.

Porte di vetro per interni

Molto utilizzate nelle case piccole e con poche finestre. Le porte in vetro, a differenza di quello che si può pensare, sono molto resistenti e offrono una vasta gamma di modelli da scegliere in base al tipo di arredamento e alle dimensioni della stanza.
Le porte di vetro più comuni hanno delle rifiniture in legno e si utilizzano in cucina.

Porte a scomparsa per interni

Lo stile minimal, come abbiamo detto, evita i mobili in eccesso. Le porte a scomparsa sono ideali da inserire in una casa minimalista, ottime per tutte le tipologie di ambienti ed è possibile trovarne di diverse dimensioni e colori.

Possiamo dedurre che non esiste una reale problematica per l’acquisto degli infissi da abbinare all’arredamento minimal della casa, il trucco per non sbagliare sta nella scelta dei colori adatti e del materiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *