Home / Pulire gli Infissi / Pulire Finestre PVC: Come Pulire gli Infissi in PVC in 8 Semplici Passi

Pulire Finestre PVC: Come Pulire gli Infissi in PVC in 8 Semplici Passi

Devi pulire gli infissi in PVC e non vuoi assolutamente sbagliare?

Hai paura di utilizzare il prodotto sbagliato e macchiare o rovinare i serramenti?

Non ti preoccupare, sei capitato sull’articolo giusto: in questa guida troverai dei consigli pratici sulla pulizia dei serramenti in PVC Finstral, Oknoplast, Nurith o di altre marche.

Sei pronto? Iniziamo!

Pulizia Serramenti PVC: La Guida Definitiva

Il PVC è un materiale davvero semplice da trattare, e nei suoi pregi c’è anche quello di non avere bisogno di manutenzione.

Ma come fare se le finestre iniziano a raccogliere polvere dall’esterno? 

Materiale per la pulizia delle finestre in PVC

Innanzitutto munisciti di:

  • un secchio (due sono ancora meglio)
  • un paio di guanti
  • acqua
  • un panno in microfibra
  • tergicristallo o tergivetro
  • una spugna
  • un panno asciutto
  • un rotolo di carta da cucina
  • un raschietto da vetro
  • un semplice detersivo per stoviglie o detergente multiuso
  • crema abrasiva delicata (tipo Cif)

Pulizia dei serramenti in PVC: la preparazione

Comincia mettendoti i guanti e versa dell’acqua calda all’interno di due secchi.

Nel primo aggiungi qualche goccia di detersivo multiuso.

Attenzione: ti consiglio di non utilizzare detergenti specifici per finestre o per vetri, perchè nella maggior parte dei casi lasciano aloni sul vetro

Passa lo straccio

pulire finestre pvc

Prendi il panno in microfibra e, dopo averlo pucciato nell’acqua, strizzalo per bene.

Questo ti servirà per bagnare l’intero serramento e per rimuovere la polvere depositata sull’infisso e ammorbidire eventuali incrostazioni che proprio non vogliono andare via.

Pulisci tutto intorno alla finestra

Ricordati che per mantenere il corretto funzionamento dell’infisso, è necessario rimuovere la polvere anche dove non si vede, come ad esempio nel profilo o nella ferramenta.

Per far ciò apri la finestra e strofina con il panno imbevuto d’acqua le parte interne del telaio e dell’anta, le cerniere e la ferramenta.

Rimuovi lo sporco con la spugna

come pulire finestre in pvc

Nel caso di sporco ostinato, prendi la spugna con superficie ruvida (come quella che usi per lavare i piatti), inumidiscila pucciandola nel secchio pieno d’acqua e strofina con forza fino a che non avrai rimosso anche la polvere che sembrava non andarsene più.

Utilizza il raschietto per eliminare i residui

Se ci fossero dei residui di adesivi sulla finestra, utilizza il raschietto per vetri: aspetta che il tutto si ammorbidisca e poi agisci (dopo esserti accertato che le lame siano intatte)

Risciacqua

Bene, ora che hai eliminato lo strato di sporco superficiale è giunto il momento di risciacquare l’infisso.

Inumidisci un panno morbido (pulito) pucciandolo all’interno del secchio e risciacqua a fondo tutte le parti del serramento.

Ricordati di eliminare ogni residuo di detergente soprattutto sui vetri, perchè se dovesse entrare in contatto con i raggi solari, rischierebbe di ossidarsi e causare delle striature o degli aloni permanenti.

Asciuga i vetri

pulizia infissi in pvc

Per asciugare il serramento devi utilizzare il tergicristallo e operare un po’ come fa il benzinaio quando lava i vetri dell’auto, hai presente?

Inizia dall’alto a sinistra e compi movimenti orizzontali, poi scendi delicatamente seguendo un movimento curvilineo e passa il tergivetro nella parte del cristallo ancora asciutta, fino a coprire l’intera superficie del serramento.

Asciuga il serramento

Lungo i bordi dell’infisso, rifinisci con della carta da cucina o dello scottex.

Pulizia infissi in PVC: domande frequenti

Beh, è stato piuttosto semplice, non trovi?

In questa sezione invece vorrei rispondere a tutte le domande che mi vengono poste quando si tratta di pulire le finestre in PVC.

Iniziamo!

Con che frequenza devo pulire la finestra in PVC?

Non c’è una risposta universale: se vivi al primo piano in una strada molto trafficata, sicuramente avrai bisogno di una pulizia più frequente rispetto a coloro che vivono in campagna, ad esempio.

Tuttavia, il mio consiglio è di effettuare una pulizia approfondita almeno due volte all’anno.

In questo modo eviterai che la polvere, le particelle di gas di scarico e altri elementi possano danneggiare l’infisso.

Quale detergente mi consigli e quale mi sconsigli?

detergente per pulizia finestre

Allora, senza ombra di dubbio ti sconsiglio l’utilizzo di materiali aggressivi, come ad esempio solventi, alcol, acidi, solventi antiruggine, detergenti contenenti fluoruro o acido fluoridrico.

Queste soluzioni possono corrodere la superficie dell’infisso e causare danni irreparabili.

Per una corretta pulizia bastano dei normali detergenti multiuso come il Lyso Form o il Mastro Lindo.

Mi hanno montato le finestre in PVC, posso rimuovere gli adesivi?

Si, ti consiglio di rimuovere la pellicola protettiva dai vetri e dall’infisso il prima possibile.

Per rimuovere le tracce di adesivo, puoi utilizzare il raschietto per vetri.

Conclusione

Bene, siamo giunti alla fine dell’articolo sulla pulizia degli infissi in PVC.

Se avessi bisogno di qualsiasi informazione non esitare a contattarmi.

Un caro saluto
Lo staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *